Home L'associazione Proposte pag.1
Proposte pag.2
Proposte pag.3
Eventi
organizzati
Contatti Links

Proposte pag.4

Associazione Culturale Diesis Oltre alle proposte sottoelencate, l'Associazione è in grado di preparare interi spettacoli su temi a richiesta, come ha già fatto molte volte.

Diesis logo  Proposte di spettacoli teatrali


Natasha e il lupo  
 Con queste mani     Natasha e il lupo

Con queste mani 


"Con queste mani"
"Natascha e il lupo"

Testi teatrali in versi sul tema della violenza sulle donne

Due brevi atti unici in versi di Mariella De Santis e Alina Rizzi.
I testi affrontano temi della violenza sulle donne: quello della Rizzi, parte dalla nota vicenda di Natascha Campus; quello della De Santis s'ispira alla vicenda reale delle giovani donne rapite in Albania e portate come schiave nei bordelli per soldati anche italiani.
I due testi, già  più volte rappresentati, sono pubblicati nell'antologia "Io e l'altra" (Edizioni Joker 2010).

Natasha e il lupo

Il primo testo prevede la partecipazione di due attrici (di fatto una sola parla, l'altra fa solo delle azioni), il secondo è un monologo.
Esigenze tecniche: può essere adattato a vari tipi di spazi. E’ richiesto un impianto audio solo se le condizioni acustiche non consentono una diffusione diretta delle voci.
Durata complessiva: circa 75’

Il talmudista

Sul tema dell'olocausto.


Riduzione teatrale di Francesco Orlando dell'omonimo romanzo di Alessandro Sandor Lukàcs.

L'autore del romanzo, ungherese, ha vissuto sulla propria pelle la discriminazione e la deportazione nazista.
Il romanzo di Lukàcs è stato pubblicato nel 2009 per le edizioni Libri Bianchi.
Lo spettacolo è particolarmente adatto per la Giornata della Memoria.

Il talmudista

Il talmudista
Il talmudista


L'organico è composto da 4 attori e un musicista.

Esigenze tecniche: può essere adattato a vari tipi di spazi.
E’ richiesto un impianto audio solo se le condizioni acustiche non consentono una diffusione diretta delle voci, e un proiettore video
Durata complessiva: circa 60’

Merletti e baionette

Merletti e baionette

Merletti e baionette

Merletti e baionette
 

Le donne protagoniste del Risorgimento e dell'Unità d'Italia.

Testo di Mariella De Santis basato su documentazioni storiche.
Con  ironia e commozione ridà vita a quell’eroismo sotterraneo che potrebbe anche solo essere quotidiana virtù civile ma anche avverte dei pericoli in cui incorre un popolo se  facilmente acclama e facilmente dimentica.

Il testo è pubblicato dalle Edizioni FCR.

Merletti e baionette
Lo spettacolo, creato per il 150° dellUnità d'Italia, è stato rappresentato più volte, soprattutto nel mese di marzo in coincidenza delle ricorrenze dell''Unità d'Italia (il 17) e della Festa della Donna (l'8).

L'organico è composto da 3 attrici.
Esigenze tecniche
: può essere adattato a vari tipi di spazi. E’ richiesto un impianto audio solo se le condizioni acustiche non consentono una diffusione diretta delle voci, e un impianto video per la proiezione delle immagini.
Durata: circa 80'

Merletti e baionette

Morte e vita severina

Spettacolo basato sul poema omonimo (1956) di João Cabral de Melo Neto

Riduzione teatrale e regia di Roberto Carusi


Fiume Capibaribe
Joao Cabral de Melo Neto

“Morte e vita severina” è la terza opera della "trilogia del fiume", scritta da Cabral per descrivere l'esodo dei retirantes, i miseri contadini del Nordeste brasiliano la cui aspettativa di vita era di soli 28 anni, verso il litorale, abbandonando la propria terra per colpa della siccità. Il protagonista Severino percorre il fiume Capibaribe dal Sertão alla città di Recife, discorrendo con le persone che incontra della difficile vita di quei luoghi, scoprendo che l'attività più redditizia è quella dei funerali, concludendo che a quella vita è persino preferibile la morte. Sarà la nascita di un bambino figlio di un povero falegname, di evidente senso metaforico, a riaccendere la speranza.
Storia che ha molte similitudini con quelle delle attuali migrazioni.


L'organico è composto da 4 attori e 2 musicisti.  
Esigenze tecniche: può essere adattato a vari tipi di spazi. E’ richiesto un impianto audio solo se le condizioni acustiche non consentono una diffusione diretta delle voci.
Durata: circa 70'




"Morte e vita severina" a Milano

Proposte pag. 1 -  Organizzazioni
Proposte pag. 2 - Spettacoli a tema
Proposte pag. 3 - Conferenze-Spettacoli
Inizio pagina Prima pagina Diesis